lunedì 28 maggio 2012

proteggislip lavabili???? ma certo!!!


Che bella giornata di sole oggi!!!
Così mi sento allegra e in vena di tornare a scrivere! Oggi vi svelerò cosa ho cucito in questa ultima settimana e anche una parte del mio lavoro di cui non avevo ancora mai parlato.
Da qualche anno la mia vita è lentamente cambiata, adottando nuovi atteggiamenti e gesti, più attenti alla salute, al mondo che mi circonda, all'ecologia del pianeta in cui ho scelto di far nascere le mie figlie.
Se guardo indietro mi accorgo che sono stati piccoli cambiamenti quotidiani che, a poco a poco, attraverso l'acquisizione di nuovi comportamenti, modificano in tutto o in parte la tua esistenza.
Già altre volte ho scritto qui del mio interesse e impegno per la riduzione dei rifiuti, che dovrebbe proprio essere al centro dell'interesse di tutti, se vogliamo migliorare davvero lo stato del pianeta. Così per esempio noi cerchiamo di non comprare più prodotti usa e getta. Dai tovaglioli ai fazzoletti, si usano quelli lavabili. 
Anni fa ho cominciato anche ad usare pannolini lavabili per la mia figlia minore, spinta dall'urgenza di una sua intolleranza agli usa e getta. E' stata una bella esperienza, anche se è durata meno del previsto. Lei stessa ha scelto di eliminare il pannolino che non aveva ancora due anni: una conquista!
Così, incoraggiata dal buon risultato del nostro esperimento, anche io sono passata a usare assorbenti e proteggislip lavabili, che da subito mi hanno sollevato da tanti problemini che avevo.

Ecco svelato cosa ho cucito in questi giorni: sono proteggislip in flanella di bambù, in doppio strato, reversibili. Lineecurve cuce anche questo. Non ho inventato nulla, non è la scoperta creativa del secolo, e io non sono un genio incompreso (sorrido mentre lo scrivo).  Il mio è un modo per comunicare un messaggio e diffondere l'idea che se si vuole è possibile trovare anche delle alternative possibili, più ecologiche, più sane e anche più economiche.
So che molte magari non avranno mai sentito parlare e magari si sentiranno istintivamente distanti dall'idea di usare proteggislip (o peggio ancora assorbenti) lavabili. Un tempo provai anche io questa sensazione. Come ogni cambiamento occorre lanciarsi e provare solo quando (e se) si sente lo stimolo a farlo. Ma è giusto conoscere.
Per me lo stimolo è nato non solo intraprendere una strada più ecologica, ma anche di maggiore salute. I lavabili non mi danno alcun problema di irritazione, assorbono più degli usa e getta, non ho mai avuto  inconvenienti di "tenuta"coi lavabili, cosa che mi capitava quasi sempre con gli usa e getta.
A fronte di questi vantaggi, il piccolo impegno di provvedere al lavaggio, ma è (per me) del tutto trascurabile.
Oggi ve ne parlo perché sappiate che tra tutte le altre cose che produco, c'è anche questo e se vorrete potrete pormi tutte le domande che volete o anche richiedermeli se aveste voglia di provarli.


Da qualche tempo cucio questi e altri prodotti (per i bimbi), con materiali inusuali. Alcuni di questi ve li avevo già mostrati, per esempio i lenzuolini impermeabili, le piccole trousses impermeabili, le sporte della spesa, i dischetti struccanti, i cuscini con i noccioli di ciliegia. Oggi aggiungo questo altro tassello, i proteggislip in bambù. E a poco a poco tutto il resto (non penserete che io abbia cucito solo questo, vero???).
E adesso aspetto i commenti più vari! Sappiate che non mi sconvolgerò, ormai sull'argomento penso di avere già sentito di tutto! :))





12 commenti:

  1. Io trovo che sia un'ottima idea. Piacerebbe anche a me provare, visto che uso da sempre assorbenti e proteggislip in cotone perché ho la pelle super sensibile. I tuoi sembrano anche morbidissimi, almeno a vederli.
    Ottimo lavoro!
    A presto!
    :)

    RispondiElimina
  2. La mia mamma ha cucito per me un sacco di pezzette assorbenti per la notte ed aggiungo di aver ereditato anche un sacco di assorbenti in cotone da mia zia..... un toccasana per chi è sensibile!
    Aggiungerei però che poi è importante anche il modo ed i prodotti che poi usiamo per lavarli..... ma tu anche in questo sei anni luce avanti... ( o indietro? visto che le nostre nonne erano assai più ecologiche di noi.....)
    Ottimissimo lavoro Lineette

    RispondiElimina
  3. Sai, quando leggo queste cose sono proprio felice.. è importante acquisire buone e nuove abitudini (che poi un tempo erano normali..ho abbastanza anni da ricordare gli assorbenti lavabili..allora erano di cotone o di spugna morbida ) Continua così..e speriamo che altre seguano il tuo esempio!

    RispondiElimina
  4. Sei proprio forte...aggiungi sempre più chicche..io non so se ce la farei a cambiare così radicalmente, anche se mi piacerebbe avere la forza di farlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non si cambia radicalmente da un giorno all'altro, si fanno solo piccoli passi. Ma quando ti guardi indietro ti accorgi che sei una persona molto diversa da prima :) (io per es. lo penso ogni volta che vado al supermercato e guardo i carrelli dell'altra gente).
      Comincia da una cosa, e a poco a poco verranno automatiche anche le altre :)

      Elimina
  5. è una magnifica idea, dobbremmo fare tutto il possibile per l'ecologia, ma dobbiamo ritornare ai principi... ma lo vedo molto difficile.
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è poi così difficile come si crede! :)

      Elimina
  6. Oh! Ecco che stavi combinando!
    So che sei molto attenta a queste cose e ti faccio i miei complimenti.Non è facile cambiare così radicalmente abitudini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qualcuno potrebbe pensare che non è facile nemmeno riutilizzare i materiali inutilizzati, eppure tu ci riesci benissimo!!!
      Volere è potere! :)

      Elimina
  7. Lineette... lo dico sempre sei avantissima!!!
    Se dovessi cominciare a usare i proteggislip magari ti chiedo di provarli!!... per provare non è mai morto nessuno!!
    e cambiare in questa direzione mi trova del tutto d'accordo!
    ciao un bacio
    Clod

    RispondiElimina
  8. Quanto costano e dove si possono comprare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In alto, sotto la foto, c'è la sezione "contatti": basta scrivermi! :)

      Elimina

Grazie di essere qui!
Sarei molto felice se volessi lasciare un tuo commento. Lo scambio di idee e di opinioni è essenziale per me!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...